NASCE ‘SAVE TARANTO’: SONO APERTE LE ADESIONI!

Pubblicato: 24 maggio 2011 in Le nostre attività
Tag:,

Il Forum ‘Save Taranto’ per la riconversione sociale, culturale, produttiva ed economica della città e della provincia di Taranto giunge al suo secondo appuntamento.

La federazione per l’Ecotutela Jonica è ”Save Taranto

Comitati e associazioni promotori:

Comitato Legamjonici, Comitato Taranto lider, Comitato di quartiere Tamburi, Ass. Tamburi 9 luglio 1960, Ass.Savese per la vita, Ass. Malati cronici e immunitari.

Per aderire  scrivete a : legamionici@gmail.com oppure tarantolider@libero.it

Potremo incontrarci per sottoscrivere un programma concordato e carta etica.

Gazzetta del Mezzogiorno, 24 maggio 2011.

L’intervista di Maurizio Bolognetti. Ascoltala:

I malati invisibili – tratto da Save ‘Taranto’

Il video di Maurizio Bolognetti. Guardalo:

Interventi in video

 

La testimonianza:

’LA LIBERTA’ è COME L’ ARIA: si vive nell’ aria; se l’aria è viziata: si soffre; se l’aria è insufficiente: si soffoca; se l’aria MANCA: SI MUORE’’ ( Luigi Sturzo)

Vi ringrazio per l’ invito a questa seconda puntata di ‘’ SAVE TARANTO’’, non posso essere presente fisicamente , ma questa lettera farà che io ci sia comunque, in quanto PERSONA INVISIBILE, COSA CHE DA UN ANNO A QUESTA PARTE SONO! Mi chiamo Elisa , ho 29 anni e sono Tarantina; mi spiace non poter dare FISICAMENTE la mia testimonianza di ciò che i metalli pesanti, polveri sottili e inquinamento ambientale possono causare in una persona , ma il quartiere tamburi, per me è un quartiere inaccessibile è sicuramente il piu inquinato di taranto a dire del mio naso e dei miei polmoni, li il mio sistema respiratorio ‘’ si ARRESTA’’. L’ anno scorso quando ancora non sapevo di soffrire di sensibilità chimica multipla, MA SAPEVO DI ESSERE SOLO UNA RAGAZZA CON FORTI CRISI D’ ANSIA, ATTACCHI DI PANICO , INSTABILE E UN BEL Po’ NEVROTICA ( tutte etichette a cui non ho mai creduto!! ) , mi recai con un’ amica al quartiere tamburi , dopo pochi minuti ho iniziato ad avvertire un fortissimo mal di testa, asma, battiti inregolari , oppressione toracica, entrai per disperazione in una tabaccheria, dove mi diedero subito dell’ acqua e delle caramelle.. tornai poco dopo a casa , mi ripresi col bentelan. Quello è stato l’ ultimo giorno in cui ho messo piedi in quel quartiere bomba. Penso sempre ai bambini che ci vivono, quanti problemi di salute hanno o avranno. Sapere che c’è gente che ignora, nasconde e smentisce dati, di ciò che da anni ci crea problemi di salute è veramente imbarazzante, sentire che si da colpa alla diossina delle sigarette, allo smog di scarico delle auto… e inventa le scuse più assurde per NEGARE l’evidenza. Da ammalata, posso dire che sono distrutta da quest’aria , sono stanca di non poter respirare aria pura. So che saranno presenti dei medici, lascio a loro la spiegazione dettagliata, se vorranno , di cosa è realmente la sensibilità chimica multipla. Da cittadina ammalata penso che sia inconcepibile non poter fare una passeggiata a tarda sera, sul lungomare , quando il traffico è quasi nullo per poter sentire per lo meno il profumo del mare e rigenerarmi un po’.. QUESTA è UTOPIA.. in quanto proprio a sera tardi devo tapparmi in casa per via degli ‘’ odori’’ molto forti , che non fanno bene A NESSUNO! C’e’ da chiedersi perché mentre le altre città PUGLIESI investono in nuove risorse, energie rinnovabili, accrescimento del turismo, dello star bene , mirando ad una vita ecologista, Taranto invece crede che INVESTIRE NELL’ industria sia l’ unica fonte di guadagno ma soprattutto di PROGRESSO, ignorando ANCORA a quanta distruzione crea tutto questo, non solo del territorio ma soprattutto l’unica cosa che PROGREDISCE NEL TERRITORIO SONO I TUMORI! . Si ottiene un impoverimento generale che allontana non solo il turismo ma il tarantino stesso dalla città, avendo molte industrie a pochi km che si accorciano col vento! Prima di recarmi fuori Puglia per lavoro 5 anni fa, mi chiedevo : cosa Taranto può offrirmi? , la risposta era sempre ‘’ nulla’’.. invece oggi Taranto mi ha dato un bel futuro che si chiama :SENSIBILITA’ CHIMICA MULTIPLA. Sono una mamma e non posso accompagnare mia figlia all’ asilo, e partecipare attivamente a tutto ciò che è la sua vita. Sono giovane e non posso piu lavorare.

Avevo dei sogni : per il momento li ho abbandonati.

Poichè non è affatto facile gestire, vivere e sopportare, soprattutto in questa città e questo vale anche per chi vive con me.

”Secondo le più recenti evidenze riscontrate attraverso le osservazioni delle variazioni genomiche ed ed epigenomiche dell’individuo (cioè sul DNA alterato oppure non alterato), il quadro suggerisce che la maggior parte delle malattie umane possa essere riferita a origine ambientale. Oltre alle comuni e conosciute patologie infettive e alle forme tumorali, le patologie croniche che da sole rappresentato l’ottanta per cento delle malattie umane appaiono invece essere determinate o comunque amplificate dall’azione di sostanze chimiche, tossiche nocive disperse nell’ambiente il più delle volte dall’azione dell’uomo.

Non sono l’ unica ammalata INVISIBILE , vittima di una città VELENO , che vive in una realtà fatta di degrado, ignoranza e inciviltà.

Vedo un futuro per i giovani e non solo per loro ..DIFFICILE E COMPLICATO PER LA SALUTE dato l ‘ alto tasso di inquinamento ambientale a cui siamo soggetti le malattie che esso può scaturire sono molte: In ambito cerebrale: Autismo, Iperattività e deficit di Attenzione, Schizofrenia e sindrome bipolare. In ambito multisistemico: Sclerosi Sistemica, Sindromi metaboliche, Sensibilità Chimica Multipla, Sindrome del Golfo. Nell’ambito Immunologico si registra il danno più grave ed esteso, poiché il danno al Sistema Immunitario forma la vasta famiglia di malattie denominate Disordini Infiammatori Immuno-Mediati, le tristemente note malattie infiammatorie croniche che coinvolgono tutte le aree dell’organismo. In ambito cardiaco: Infarto e malattia coronarica, In ambito vascolare: Ictus, Ipertensione e Vasculopatie, In ambito neurologico: Sclerosi Laterale Amiotrofica, Sclerosi Multipla, Demenza precoce, Parkinson e Alzheimer. In ambito ghiandolare: tiroiditi, diabete; sterilità maschile e femminile. In ambito muscolo-scheletrico: Miosite, Miastenia, Artriti giovanili, Lupus. In ambito ginecologico: endometriosi, cistiti recidivanti, preeclampsia. In ambito polmonare: asma, enfisema e Allergie. In ambito intestinale: Enteriti, Gastriti e Allergie In ambito dermatologico: dermatiti da contatto, Dermatite Atopica, Vitiligine, Alopecia, Psoriasi. Infine vi sono le note sindromi: fibriomialgia, dell’ intestino Irritabile, Sindrome neurastenica, Sindrome della Fatica Cronica.

Per cui ci vorrebbe una BENEDIZIONE su questa città e sui Tarantini , anziché su l’AFO4 : altoforno 4 affinché riescano ad ottenere il bene per Taranto e per il popolo stesso, un bene fatto di SALUTE E LAVORO tarmite nuove risorse , Questo è il mio Augurio, affinché questi incontri, testimonianze e manifestazioni possano portare a qualcosa di buono, è un augurio fatto di cuore in quanto TARANTINA, MA SOPRATTUTTO DA MALATA MCS CHE nonostante tutto AMA ANCORA LA SUA CITTA’!

Elisa Stallo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...