Archivio per luglio, 2017

Taranto. È prevista a partire dal 17 luglio a Taranto una tre giorni di incontri con una delegazione della Commissione per le Petizioni del Parlamento Europeo. La missione è finalizzata a raccogliere informazioni e a conoscere la situazione ambientale e sanitaria del capoluogo ionico. Temi centrali: Ilva ed Eni. I membri della delegazione, infatti, visiteranno lo stabilimento Ilva e la raffineria Eni e ascolteranno le associazioni titolari di petizioni e altre ONG (Organizzazioni Non Governative). Il Comitato Legamjonici, che sarà presente in tutti gli incontri, relazionerà anche il 19 luglio in merito alla petizione presentata nel 2011 sul progetto Tempa Rossa. L’intero programma è consultabile qui.

Massafra. Si è tenuta ieri, 4 luglio 2017, la Conferenza dei Servizi conclusiva in riferimento all’impianto di Incenerimento dei fanghi presentato dalla società STF (Cisa).
La Conferenza si è conclusa con un PARERE SFAVOREVOLE dell’Arpa e del Comune di Massafra.
L’Arpa ha affermato che l’impatto emissivo dell’impianto NON E’ COMPATIBILE con la situazione ambientale del nostro territorio.
La VIA (Valutazione di Impatto Ambientale) non è superata in quanto gli inquinanti emessi sono eccessivi.

Il Comune di Massafra, nella persona del Sindaco avv. Fabrizio Quarto, ha ribadito il PARERE SFAVOREVOLE già espresso nella Conferenza del 29 Maggio 2017.

La Provincia, nelle persone de il dirigente del servizio Ecologia avv. Stefano Semeraro  e il Presidente dott. Martino Tamburrano, deve adesso esprimersi sulla concessione o meno dell’Autorizzazione alla costruzione all’impianto.

Noi riteniamo che con due pareri negativi di tale importanza la Provincia non possa che rigettare il progetto ed invitiamo fin d’ora tutti i cittadini a vigilare attraverso la partecipazione alle iniziative che metteremo in campo per raggiungere questo obiettivo.

Comitato Massafra vuole respirare